“ANNIENTIAMO il cyberbullismo con … INDIFFERENZA”

SCUOLA: SCUOLA DI VERNOLE
Classe: V A, Numero studenti: 17,
Città: VERNOLE (LE)

Lo scopo del bullo e del cyberbullo è quello di provocare in noi una reazione, ecco perché ignorarlo rappresenta la tattica migliore. Difficilmente un bullo si accanirà ripetutamente contro qualcuno che non è nemmeno disposto ad ascoltarlo.
Il bullo si diverte particolarmente a suscitare in noi delle reazioni negative, come rabbia o pianto. In mancanza di simili reazioni, si stancherà in fretta. Abbiamo messo quindi in evidenza come, difendersi in modo intelligente, senza rispondere agli insulti, sia l’arma più potente contro il bullismo.  Parlarne in casa è il primo fondamentale passo per mettere i nostri cari al corrente della situazione e prendere tutte le precauzioni del caso. Il secondo passo è quello di parlarne con gli insegnanti. Anche gli amici devono essere vicini alle vittime di bullismo per non far mai sentire sola la vittima.

 

  • Diapositiva1
  • Diapositiva2
  • Diapositiva3
  • Diapositiva4
  • Diapositiva5
  • Diapositiva6
  • Diapositiva7
  • Diapositiva8
  • Diapositiva9
  • Diapositiva10
  • Diapositiva11
  • Diapositiva12